TRATTAMENTO DELLA CURVATURA PENIENA

Salute Uro-Genitale

Pene Curvo: trattamenti e cure disponibili

Molti uomini non hanno un pene perfettamente dritto. Per alcuni, la curvatura è minima ed avere un pene storto non è motivo di disagio; per altri, invece, anche una leggera curvatura può essere causa di un disturbo psicologico o limitare la capacità di penetrazione. In questi casi è consigliabile ricorrere a un trattamento per il pene curvo e consultare un medico specialista. Il primo passo del trattamento consisterà nel determinare le ragioni della curvatura del pene e l’entità del disagio che essa provoca.

Una cosa che tutti i pazienti devono tenere a mente è che, a prescindere dalla causa e dalla severità della curvatura, esiste sempre un trattamento efficace per raddrizzare il pene e preservarne la funzionalità.

Perché il mio pene è storto?

La curvatura del pene può essere presente dalla nascita, una condizione chiamata recurvatum congenito oppure avere un’insorgenza improvvisa dovuta alla malattia diLa Peyronie. Nel primo caso, dove parliamo di una curvatura fisiologica del pene, è possibile che la curvatura insorga durante la vita per cause varie e comportando una deviazione di tipo laterale, verso sinistra oppure verso destra, ventrale (verso il basso) ed infine dorsale, ovvero quando il pene storto presenta una curavtura verso l’alto.

La prevalenza della curvatura congenita e della malattia di La Peyronie si aggira intorno al 9%, sebbene studi recenti suggeriscano percentuali più elevate. Le cause sia della curvatura congenita sia della malattia di Peyronie non sono state ancora appurate con esattezza, ma s’ipotizza che l’insorgenza della seconda possa essere innescata da piccole lesioni o microtraumi sull’asta del pene originatesi durante rapporti sessuali.

Queste piccole lesioni sono molto comuni e quasi nessun paziente se ne accorge, ma sviluppa una curvatura del pene. Tuttavia, in alcuni casi, tali lesioni potrebbero essere responsabili della formazione di placche a livello della tunica albuginea del pene che a loro volta indurranno gradualmente, per sollecitazione meccanica, una curvatura. La curvatura congenita non presenta placche di questo tipo e si manifesta con una deformità nell’anatomia del pene presente dalla nascita poiché un lato del pene è più lungo dell’altro.

Come raddrizzare il pene curvo: le terapie a disposizione

Le opzioni terapeutiche dipendono dalla natura della curvatura: congenita o dovuta a malattia di La Peyronie. Abbiamo dedicato una pagina web ad entrambe le condizioni con una panoramica dettagliata sulle diagnosi e le opzioni terapeutiche per porre rimedio ad ogni tipo di curvatura del pene. Per maggiori informazioni, clicchi sui link di seguito:

Soffro di curvatura peniena. Cosa dovrei fare?

Se è affetto da curvatura peniena e ciò le causa disagio, le consigliamo di consultare un uro-andrologo.

I nostri medici sono altamente specializzati nel trattamento della curvatura peniena e siamo centro di riferimento internazionale per i pazienti affetti da questa patologia. Saremo lieti di valutare il suo caso ed offrirle un trattamento personalizzato.

x  

PER SAPERNE DI PIÙ

Molti uomini non hanno un pene perfettamente dritto. Per alcuni, la curvatura è minima e non è motivo di disagio; per altri, invece, anche una leggera curvatura può essere causa di un disturbo psicologico o limitare la capacità di penetrazione. Continue Reading....
Sono state testate diverse opzioni terapeutiche per la malattia di Peyronie, che rientrano in quattro principali categorie (per maggiori informazioni, la invitiamo a far riferimento alle pagine dedicate a ciascuna opzione terapeutica). Continue Reading....
Il trattamento chirurgico della curvatura peniena congenita ha quattro obiettivi. Continue Reading....

PER SAPERNE DI PIÙ

Contatti