FERTILITÀ MASCHILE

Subfertilità
 

Test di frammentazione del DNA spermatico

Il test di frammentazione del DNA spermatico è un’indagine di seconda generazione in grado di evidenziare le lesioni o rotture dello spermatozoo di un individuo. È uno strumento utile per la diagnosi e il trattamento di problemi legati all’infertilità che un tempo sarebbero stati etichettati come “infertilità inspiegata”. Infatti, una coppia su sei ha problemi a concepire e fino al 25% di queste coppie continua ad avere problemi persino sottoponendosi a trattamenti per la fertilità.

Alcune cliniche offrono soltanto il tradizionale spermiogramma e se il risultato dovesse essere nella norma, la coppia riceverà la diagnosi di “infertilità inspiegata”. Test recenti hanno mostrato che fino all’80% degli uomini con infertilità inspiegata ha problemi a livello del DNA spermatico, che possono essere individuati soltanto con un test di frammentazione del DNA. Fattori come stress, fumo, alcool, droghe, obesità e altri aspetti attinenti lo stile di vita possono avere un impatto negativo sulla qualità del liquido seminale. Perfino un’eiaculato  sano può avere danni a carico del DNA, ma è l’entità di tale lesioni a fare la differenza.

 

Per quale motivo bisogna sottoporsi al test?

I danni a carico del DNA spermatico non solo hanno fatto luce sulla diagnosi di infertilità inspiegata, ma recentemente sono stati associati anche a condizioni di aborto ricorrente. Un’analisi dettagliata dei danni del DNA spermatico è in grado di fornire a noi medici gli strumenti necessari per trattare il problema e assistere il paziente con una terapia che faccia la differenza.

Ad esempio, è possibile ridurre i danni del DNA spermatico apportando semplici cambiamenti al proprio stile di vita, riducendo il consumo di alcool, droghe o il fumo. Potremmo consigliare alle coppie di iniziare con una ICSI anziché una IVF, risparmiando tempo prezioso e riducendo i costi dovuti a tentativi falliti. Il test può inoltre mettere in luce il motivo di aborti ricorrenti e ridare speranza.

Credo di avere un problema di fertilità. Cosa dovrei fare?

Se presenta difficoltà di concepimento, se ha ricevuto una diagnosi di azoospermia o vuole controllare la sua salute spermatica, le consigliamo di consultare un uro-andrologo.

I nostri medici sono altamente specializzati nella diagnosi e terapia della subfertilità maschile e siamo considerati centro di riferimento internazionale per i casi più difficili, soprattutto quelli di infertilità inspiegata. Saremo lieti di valutare il suo caso e offrirle un trattamento personalizzato.

x

PER SAPERNE DI PIÙ

Circa il 15% delle coppie ha problemi di fertilità. Si definisce infertile quella coppia che non è in grado di concepire dopo un anno o più di rapporti sessuali regolari e non protetti. In circa la metà delle coppie, la causa dell’infertilità è attribuibile ad un fattore maschile.. Continue Reading....
o spermiogramma, conosciuto anche come esame del liquido seminale, analizza lo stato di salute e la viabilità degli spermatozoi. Continue Reading....
Il test di frammentazione del DNA spermatico è un’indagine di seconda generazione in grado di evidenziare le lesioni o rotture dello spermatozoo di un individuo. Continue Reading....
La fertilità maschile è un processo molto complesso. Affinché la sua partner abbia una gravidanza, devono sussistere le seguenti condizioni: Continue Reading....
La tipologia di trattamento più adeguata dipenderà dai fattori che hanno innescato la subfertilità. Oltre a ricorrere a terapie mediche è possibile anche apportare dei miglioramenti al proprio stile di vita per migliorare la qualità spermatica e ridurre la frammentazione del DNA spermatico. Continue Reading....

PER SAPERNE DI PIÙ

Contatti